martedì 5 febbraio 2013

Europeo 2013. Poche parole

E' trascorso un periodo intenso di allenamenti e trasferte in altre accademie,per prepararsi all'europeo appena passato. Quest'anno però le soddisfazioni  non sono arrivate, nonostante l'impegno dei nostri due atleti, Paolo e Francesco.
Ma saper perdere è segno di maturità dell'atleta, accettare la sconfitta e subito trarne spunto per migliorarsi; sembrano frasi fatte ma gira e rigira la realtà è questa. Anche quando portiamo a casa ottimi risultati, abbiamo ormai inculcato un certo tipo di mentalità, cioè di togliersi la medaglia dal collo appena scesi dal podio e guardare subito avanti.
Nessuno ha cercato scuse, nessuno ha fatto o farà esternazioni riguardo a chi è rimasto a casa mentre noi andiamo in giro per l'Europa a lottare. A noi interessa solo ciò che facciamo noi. E il giorno dopo il rientro già si calcava la materassina.





Spirit and Body Training