sabato 22 dicembre 2012

Il valore di uno stage

Nel viaggio di ritorno dalla gara di Modena, chiaccherando dopo un'amara sconfitta, decidiamo che sarebbe tempo di fare un altro stage con Luca Anacoreta, per poter incrementare la nostra tecnica e la nostra esperienza.
Luca è negli USA, per il BJJ KUMITE creautura nata dall'ingegno di Lloyd Irvin, capo indiscusso della medesima palestra, fucina di campioni che stà piano piano intaccando il dominio brasiliano nel panorama mondiale delle competizioni.
Lo contattattiamo e lui accetta. Abbiamo cinque giorni per organizzarlo.
Compriamo il biglietto del treno e decidiamo di promuovere questo stage come low cost, visto che una buona organizzazione della nostra scuola ci permette di farlo. Cosi abbiamo contattato tutte le palestre del nord Italia e abbiamo proposto la nostra idea, costo minimo e resa massima: un'ora e mezza di tecnica e un'ora di sparring, il tutto gestito da uno dei più forti atleti in Italia.
L'idea è vecchia a dir la verità, l'unione fa la forza ha l'età del pianeta terra ma non sempre viene applicata dalla complicata mente umana, quindi ci siamo affidati al buon senso degli istruttori vicini alla nostra zona, e nonostante fosse un giorno vicino alle festività natalizie siamo riusciti a portare sul tatami ben 35 persone.
 Vorremo ringraziare tutti i nostri allievi, Marco Baratti ed i suoi ragazzi del JJ Center, Andrea Fogà ed i suoi compagni dell 'Accademia Kama, Kilian Tartarini dello Shoot Team Modena e Massimo Rebonato e tutto l'Aiki Team.


Foto di gruppo

Marco Baratti, cintura marrone del JJ center

Gardini, Anacoreta e Profeta

Formazione prima dello stage

Stage in corso

Andrea Fogà della Accademia Kama

Fernando Marverti ( 3x world judo Champion) con Luca Anacoreta

Queste foto e numerose altre che posteremo prossimamente sono state fatte dal talentuoso fotografo Marco Fiorini, che segue la nostra parte relativa all'immagine.
http://www.marcofioriniphoto.com/gallery-category/photo-projects/


Spirit and body training...