domenica 8 maggio 2011

Sarebbe bello seguire la Baraonda

Anche questo sabato passato, Marco Baratti ha organizzato la periodica sessione di sparring che permette a tutti i lottatori e istruttori, di misurarsi con atleti diversi dai propri compagni di allenamento. Clima cordiale, sano agonismo fanno di questi incontri una grande fortuna di chi pratica il nostro sport; dettaglio non trascurabile è che Marco Baratti (e ci tengo a sottolinearlo) fà tutto questo solo per passione , non chiedendo un euro ai partecipanti.
Bene, sembrerò noioso ma spero che chi legge il blog (e con sorpresa noto che ce ne sono), capisca che è la passione che mi porta a scrivere e insistere sul fatto che ogni istruttore dovrebbe promuovere all'interno della propria scuola queste occasioni. Compatibilmente con impegni e distanza da Parma sarebbe bello che molti lottatori che stanziano nel Nord Italia fossero presente a questi allenamenti , sarebbe bello perchè cosi facendo si alzerebbe il livello tecnico nazionale, si rafforzerebbero i rapporti tra accademie, le collaborazioni ecc ecc.
Adesso mi fermo, non voglio dilungarmi ma tutto si racchiude qui: se stiamo uniti, mettiamo l'orgoglio sotto la suola e appoggiamo chi prende iniziative il vettore del Jiu Jitsu sarà sempre verso l'alto. Altrimenti da buoni italiani continueremo a lamentarci di cosa non va da dientro lo schermo di un Pc.


                                          Grazie a Marco Baratti e a tutti i lottatori presenti ieri.